CANE SHIBA INU

 

CENNI STORICI

Le origini dello Shiba sono incerte ma sappiamo che appartiene al gruppo dei cani nativi in Giappone, insieme all'Akita inu, al Kai, al Kiushu allo Shikoku e all'Hokkaido. 

Si presume sia arrivato in Gappone nel periodo compreso tra il 6000 e il 30 a.C distinguendosi subito per la sua particolare conformazione corporea.

Nel 1936 il Giappone ha deciso di considerare questa razza come monumento nazionale.

Durante la seconda guerra mondiale è stato a rischio estinzione oggi invece è diffuso in tutto il mondo ed è molto apprezzata come razza.

Il cane che conosciamo oggi in realtà deriva dall'incrocio di diverse razze delle regioni del Gippone perchè a seconda di dove si trovasse aveva assunto caratteristiche diverse. Fu il veterinario Saito a unificarle sotto un unica razza.

Lo standard ufficiale venne pubblicato nel 1996.

 

L'ASPETTO DELLO SHIBA ADULTO

Nonostante la sua piccola taglia lo shiba dimostra un'agilità e una forza inaspettate, grazie al suo corpo muscoloso. Sono alti fino a 40 cm al garrese con una tolleranza di 1.5 cm in più o in meno. Il loro peso oscilla tra i 10 e i 13 kg.

La coda ha un attaccatura alta e ha la sua forma classica arrotolata.

Le orecchie triangolari  e dritte il muso allungato che somiglia a quello di una volpe.

Le mascelle sono muscolose e robuste adatte ad un cane da caccia.

Gli occhi sono di colore scuro e piccoli.

Il mantello è caratterizzato da un pelo dritto, ruvido al tatto e il sottopelo molto più morbido e icolori ammessi sono il rosso (il più diffuso), il black & tan e il sesamo ( da molti considerato il colore originario).

Lo shiba inu bianco invece è considerato in molti paesi come un problema perche al contrario degli altri tre colori il bianco se riprodotto diventa dominante e potrebbe far scomparire gli altri.

 

ALTEZZE E CARATTERISTICHE FISICHE

Le principali caratteristiche morfologiche dello Shiba Inu sono, per i maschi 40 cm al garrese e per la femmina 37  con una tolleranza in eccesso o in difetto di 1.5 cm.

Il peso varia in base alla dieta e alle condizioni di vita e della attività fisica ma comunque dovrebbe sempre aggirarsi tra gli 8 e gli 11 kg per il maschio e tra i 6 e i 9 kg per la femmina.

 

IL CARATTERE DELLO SHIBA INU

In Giappone si dice che lo shiba inu sia 1/4 gatto,1/4 scimmia,1/4 cane e 1/4 umano.

Difatti lo shiba ha un carattere tutto suo ama la pulizia e cerca nel suo piccolo mondo di tenere tutto in ordine.

Si mostra fiero e austero ma nello stesso tempo si lascia coccolare dai suo amici umani.

Il suo lato felino si riferisce alla sua indipendenza, all'istinto cacciatore e ai suoi giochi simili a quelli dei gatti.

Il lato umano è legato al fatto che non abbaio molto ma solo quando fiuta il pericolo perchè preferisce comunicare in maniera più sottile con lo sguardo e con le espressioni. Allo stesso modo è riservato e ci mette un po di tempo a dare confidenza benchè rimanga rimanga comunque un cane protettivo nei confronti della sua famiglia.

Come le scimmie invece è molto intelligente pensa e agisce in maniera autonoma, quindi difficilmente obbedirà ad un ordine se non vede l'interesse per questo ha bisogno di una particolare educazione ma sopratutto di fidarsi del suo CAPOBRANCO.

Come tutti gli altri cani si affeziona e resta fedele a vita alla proprio famiglia però bisogna fare attenzione a non tradire la sua fiducia perchè potrebbe mostrarsi permaloso.

Si deve abituare sin da piccolo alla convivenza con altri animali per evitare che da grande posso avere comportamenti sbagliati.

Ha un carattere calmo, ma che possiede un ardore, una curiosità e una malizia inaspettati.Tutti i proprietari di shiba conoscono bene i 5 minuti di "pazziashiba" in cui lo shiba scarica correndo a una velocità forsennata.

Si adatta facilmente a qualsiasi contesto anche alla vita da appartamento e dove sono presenti bambini.

Le caratteristiche cratteriali tra maschio e femmina sarnno le stesse di tutte le razze maschio più protettivo e indipendente e fammina più dolce e mansueta ma comunque come già detto sia maschio che femmina si adattano molto facilmente.

Da cuccioli sono molto buffi e fino a 7/10 mesi non si notano particolari deifferenze caratteriali.

Sin da piccoli vanno socializzati con persone diverse dal nucleo familiare, bambini, rumori esterni e altri animali così da ottenere un adulto equilibrato e che accompagnerà la vita familiare senza eccessi.